Fanti di palazzo

fante di palazzo
Descrizione e cenni storici

Erano fanti che in numero di 100 vigilavano sulla sicurezza della Signoria, con il compito di scortarla durante le cerimonie pubbliche. Facevano la guardia al Palazzo dei Signori. Sono preceduti dal Capitano e dal Bandieraio che porta la bandiera con l’insegna del Comune.

Costume

Vestono un giubbone di pilor marrone con maniche di panno gialle con sei righi neri circolari posti in diagonale e alotto rosso. Le brache sono di panno rosso soppannate di stamina bianca, calze e scarpe rosse, berretta gialla o rossa piumata (10 per colore). Sono protetti da COLLARINA e CORAZZA composta da pettorale e schienale.

Il Capitano è protetto da BORGOGNOTTA, ARMATURA composta da gorgera, pettorale, schienale, cosciali e bracciali interi con cubitiera.

Armi

SPADA per Capitano con fornimento a gabbia.
SPADA con guardia a croce.
PICCA arma ad asta molto lunga dotata di puntale di ferro lanceolato piccolo ma aguzzo, con cuspide a foglia guarnita di doppia frangia.
PUGNALETTO per bandieraio.

Accessori

BANDIERA del Comune dimezzata di bianco e rosso.

 

Collarina e corazza

corazza

COLLARINA E CORAZZA in ferro

 

Borgognotta

borgognotta

BORGOGNOTTA in ferro piumata

 

Armatura Capitano

armatura del capitano

ARMATURA CAPITANO il Capitano è protetto da armatura composta da gorgera, pettorale, schienale, cosciali e bracciali interi con cubitiera

 

Spada Capitano

spada del capitano

SPADA per Capitano con fornimento a gabbia

 

Spada

spada

SPADA con guardia a croce

 

Picca

picca

PICCA arma ad asta molto lunga dotata di puntale di ferro lanceolato piccolo ma aguzzo, con cuspide a foglia guarnita di doppia frangia

 

Pugnaletto

pugnaletto

PUGNALETTO con lama diritta a due fili del tipo così detto “smagliature” o “sfonda giaco” che permetteva di penetrare attraverso le maglie del giaco e ferirne l’avversario, con impugnatura a fornimento ionico atto a proteggere la mano

 

Bandiera

bandiera

BANDIERA del Comune dimezzata di bianco e rosso