firenze

Francesco Ferrucci “eroe” di Firenze

Francesco Ferrucci nasce a Firenze il 14 agosto 1489, muore durante la Battaglia di Gavinana, il 3 agosto 1530. In origine mercante, fu poi grande condottiero italiano.

Al servizio della Repubblica fiorentina per il periodo della seconda cacciata dei Medici da Firenze e durante l’assedio del 1530, nel 1529 fu nominato commissario di Empoli. In questa veste cercò dall'esterno di rifornire di viveri la città assediata e contemporaneamente di contrattaccare gli assedianti.

L'Assedio di Firenze, datato dal 12 ottobre 1529 al 12 agosto 1530, fu protratto dalle truppe imperiali di Carlo V. Gli eserciti dell’Imperatore e quindi della famiglia Medici, erano però costituite in massima parte da militi italiani, assoldati dai Medici e dallo stato del Papa.

La definizione di Calcio nel Vocabolario della Crusca

L'Accademia della Crusca è la più alta autorità nazionale in tema di definizione e conservazione della lingua italiana. I primordi dell’Accademia risalgono al decennio 1570-1580 e alle riunioni di un gruppo di amici che si dettero il nome di "brigata dei crusconi". Per dare la definizione del termine calcio, scomodiamo il Vocabolario degli Accademici della Crusca, che fu stampato a Venezia nel 1612. La prima edizione suscitò immediatamente grande interesse e altrettanto accese dispute riguardo ai criteri adottati. I primi autori ad essere consultati furono Dante nella Divina Commedia, Boccaccio nel Decameron, Petrarca nel Canzoniere e i criteri di scelta degli autori citati vennero stabiliti coerentemente al fine che i vocabolaristi si proponevano: mostrare e conservare la bellezza del fiorentino trecentesco.